Il Fact-Checking: come prevenirlo?

Quando navigate su internet fate attenzione alle “fake news”, vale a dire quelle notizie non vere, create per perseguire un secondo fine, manipolando la realtà e l’idea che le persone hanno di essa. Le chiamiamo anche “bufale” perché sono inventate per scopi economici, ma anche sociali, nel tentativo di modificare l’opinione pubblica e far cadere in confusione più persone possibili.

Alcune persone le creano solo per attirare l’attenzione (ottenere click sui loro siti) o per convincere consumatori in buona fede.
Se avete sentore che una notizia possa essere falsa, potrebbe essere meglio verificare l’attendibilità del sito Internet ma anche confrontandosi con qualcun altro prima di condividerla.

COME RICONOSCERLE?
Cercate la stessa notizia su siti affidabili, giornali o siti di notizie noti, e confrontate le informazioni fornite. Se vedete che la stessa notizia è presente su più siti, è molto più probabile che sia vera. Non basatevi solo sul titolo. Leggete l’articolo completo e verificate che le informazioni siano connesse tra loro, e soprattutto fate attenzione a espressioni troppo stravaganti. Usate il tuo buon senso per valutare se una notizia è attendibile.

Se avete la sensazione che una notizia possa essere falsa, potrebbe essere meglio verificare con qualcun altro prima di condividerla. Familiari, amici di fiducia e professionisti del settore, possono essere una risorsa affidabile in grado di darvi consigli utili.
Se hai dubbi, sono qui per aiutarti attraverso la pratica del Fact Checking!

Carrello